Curcuma e colite ulcerosa

Curcuma e colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una malattia cronica caratterizzata dalla rottura dell’omeostasi infiammatoria nel colon, con conseguente perdita della normale morfologia dell’organo. I trattamenti convenzionali sono mirati principalmente a controllare l’infiammazione, e solo negli ultimi anni si sta cercando di trovare una terapia in grado di guarire la mucosa. Una delle proteine oggetto di studio è CD98, proteina transmembrana in grado di controllare la polarità delle cellule epiteliali, attraverso l’attività di alcune integrine, di controllare il trasporto di aminoacidi neutri e di controllare le risposte immunitarie. Questa proteina risulta up-regolata nelle condizioni di colite ulcerosa, e viene, quindi, considerata responsabile dell’infiammazione e del danno alla mucosa. Lo scopo delle ricerche più recenti e quello di usare delle terapie combinate e l’attenzione è ricaduta anche sulla curcumina. La curcumina è una molecola idrofobica isolata dalla rizoma di Curcuma, nota per le numerose proprietà farmacologiche (antinfiammatorie, cicatrizzanti). Essa ha la capacità di ridurre i livelli di infiltrazione dei neutrofili attraverso la mucosa e di regolare la via di trasduzione del segnale infiammatorio. Nello studio effettuato la molecola è stata integrata alla terapia di base e l’effetto terapeutico sinergico è stato:

  • realizzazione e somministrazione di farmaci funzionali in grado di agire su cellule specifiche;
  • riduzione dei livelli di infiammazione e di danno alle mucose;
  • riduzione dei livelli di espressione dei geni CD98 e TNF-alfa.

Osservando, nel complesso, la maggiore efficacia della terapia combinata, potenzialmente, si potrebbe arrivare ad avere buoni risultati sull’attività antinfiammatoria e un efficace sistema di protezione della mucosa

Per approfondire la lettura:

Theranostics 2016

Combination Therapy for Ulcerative Colitis: Orally Targeted Nanoparticles Prevent Mucosal Damage and Relieve Inflammation

Bo Xiao, Zhan Zhang, Emilie Viennois, Yuejun Kang, Mingzhen Zhang, Moon Kwon Han, Jiucun Chen, Didier Merlin.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *